E' la branca che si occupa di migliorare e/o correggere alterazioni legate all'invecchiamento o a cause congenite e/o acquisite. Specialisti del settore si occupano di:

 

filler

Filler:

Si tratta di infiltrazioni di acido jaluronico, un costituente naturale della nostra matrice cellulare, e serve per la correzione delle rughe e/o delle pieghe cutanee dovute all'invecchiamento, all'aumento volumetrico delle labbra e degli zigomi.

botox

Botox® (o Tossina Botulinica):

Si tratta di un prodotto che viene infiltrato e paralizza la muscolatura del III superiore del volto, la fronte e la regione perioculare, rimuovendo così le rughe frontali e le cosiddette “zampe di gallina”.

peeling

Peeling:

Si tratta di un procedimento che prevede l'applicazione (non l'infiltrazione) di acidi o sostanze affini a livello cutaneo e serve per la correzione di macchie e l'attenuazione di cicatrici da acne e/o situazioni affini.

rinoplastica

Rinoplastica:

Intervento chirurgico che si occupa della correzione degli inestetismi della forma del naso (correzione del dorso, della punta, etc.)

blefaroplastica

Blefaroplastica:

Intervento chirurgico che si prepone l'obiettivo di asportare la cute e le borse adipose in eccesso delle palpebre per garantire uno sguardo più luminoso e giovane.

genioplastica

Genioplastica:

Intervento chirurgico atto a correggere alterazioni del mento che a volte può apparire troppo o troppo poco pronunciato, alterando l'armonia del volto.

otoplastica

Otoplastica:

Intervento chirurgico atto a correggere deformità delle orecchie come le orecchie ad ansa o a “sventola”.

lipofilling

Lipofilling:

Intervento chirurgico atto ad aumentare i volumi del volto (labbra, zigomi, rughe) previo l'infiltrazione del proprio grasso prelevato tramite lipoaspirazione da zone periferiche del corpo quali cosce, glutei, fianchi, etc.

mastoplastica

Mastoplastica additiva:

E’ l’intervento atto ad aumentare le proporzioni volumetriche del seno. Indicazioni per l'intervento di mastoplastica: seno troppo piccolo (ipoplasia mammaria); dopo una gravidanza e l’allattamento il seno ha perso volume; le mammelle sono diverse l’una dall’altra (asimmetria mammaria); volume e forma dei seni si sono alterati in seguito ad un dimagrimento.

liposcultura

Liposcultura:

Detta anche Liposuzione o Lipoaspirazione, è un intervento particolarmente indicato in persone di peso relativamente normale che hanno però depositi isolati di grasso (adiposità localizzate) che causano delle sproporzioni in certe aree del corpo. Questi depositi di grasso possono essere dovuti a fattori ereditari o costituzionali e non diminuire né con la dieta né con l'esercizio fisico.

cavitazione

Cavitazione:

Apparecchiatura a ultrasuoni a bassa frequenza che, sfruttando il fenomeno fisico della cavitazione ultrasonica, provoca la disgregazione graduale delle cellule adipose e di conseguenza una riduzione del volume del tessuto adiposo. Quest’apparecchiatura elettromedicale è in grado di ridurre selettivamente le cellule adipose in eccesso nel sottocute senza necessità di sottoporsi a nessun tipo di intervento chirurgico (nessuna anestesia, nessun dolore, nessun edema o cicatrice, nessun tempo di recupero post-trattamento), consentendo di ridurre efficacemente inestetismi e adiposità localizzate senza recare grossi disagi e disturbi al paziente.

ipl

IPL:

Nata alla fine degli anni '90 con particolare indicazione al trattamento delle teleangectasie degli arti inferiori e degli angiomi, è una procedura che si avvale di una sorgente di energia luminosa pulsata (Intense Pulsed Light, IPL) che, contrariamente al laser, è non coerente, non collimata e ad ampio spettro. Pur non essendo propriamente un laser, la luce pulsata ha però le stesse indicazioni dei principali laser dermatologici attualmente in uso, poiché, coprendo un ampio spettro di lunghezze d'onda, trova largo impiego in campi che vanno dal trattamento delle lesioni vascolari cutanee, ai disturbi della pigmentazione, fino al trattamento di irsutismo ed ipertricosi.

La luce pulsata è un sistema utilizzato particolarmente in dermatologia e medicina estetica, che permette di trattare in modo efficace e poco invasivo una vasta gamma di problematiche:

- Epilazione progressivamente permanente
- Ringiovanimento cutaneo non ablativo
- Inestetismi cutanei: macchie della pelle, iperpigmentazioni, lesioni pigmentarie, macchie solari, couperose e rosacea, teleangectasie